Pancreatite - dieta

Il pancreas, una volta infiammato, cessa di gettare il succo digestivo nel duodeno. Senza questo segreto, il cibo non viene diviso in sostanze semplici e non viene digerito. La causa più comune di pancreatite - dipendenza da cibi grassi, condita con alcol. Ecco perché la dieta per il suo trattamento è il rimedio principale.

Regole dietetiche per la pancreatite

In molte persone, la malattia diventa rapidamente cronica. Se viene diagnosticata una pancreatite acuta, la dieta 5p riduce il rischio di tale prospettiva e protegge dallo sviluppo del diabete. La tabella 5a è prescritta quando la pancreatite è complicata dall'infiammazione delle vie biliari e la tabella 1 è indicata per le malattie dello stomaco. La dieta per le patologie pancreatiche in forma cronica durante le riacutizzazioni è più grave.

Le regole di base di una dieta per pancreatite sono prescritte al paziente:

  • rispettare il tasso di grasso - 80 g, carboidrati - 350 g;
  • rifiutare prodotti affumicati e cibi fritti;
  • preparare ricette dietetiche;
  • mangiare dopo ogni 3 ore;
  • usare cibo caldo in forma squallida;
  • mangiare piatti in piccole porzioni;
  • mangiare lentamente, masticare il cibo a lungo;
  • non bere cibo

Cosa puoi mangiare con la pancreatite

Con tutte le restrizioni e limitazioni del menu può essere molto vario. Cosa puoi mangiare con la pancreatite? Nella dieta includono:

  • insalate, vinaigrette, purè di patate (carote bollite, barbabietole, patate, zucchine, cavolfiori, fagioli giovani);
  • sedano (in remissione);
  • zuppe di verdure, borscht;
  • piatti a base di carne di pollo magra bollito, manzo, pesce;
  • oli vegetali;
  • eventuali latticini a basso contenuto di grassi (compresi panna, yogurt), fiocchi di latte, formaggi;
  • farina d'avena, grano saraceno, porridge di zucca con latte;
  • bianchi d'uovo di pollo;
  • composta (frutta fresca, bacche, frutta secca);
  • mele non acidiche ricche di ferro;
  • pane leggermente raffermo.

Cosa non mangiare con pancreatite

L'organo infiammato ha un disperato bisogno di tregua, in una modesta modalità operativa. Cosa non puoi mangiare con pancreatite del pancreas? Completamente vietato:

  • alcol;
  • primi grassi, ricchi;
  • carne di maiale, lardo, agnello, oca, anatra, frattaglie;
  • salsiccia affumicata;
  • pesce grasso;
  • qualsiasi marinata in scatola;
  • piatti principali fritti (comprese uova strapazzate);
  • uova sode;
  • fast food;
  • salse piccanti, condimenti;
  • cipolla cruda, aglio, ravanello, ravanello, pepe bulgaro;
  • fagioli;
  • funghi;
  • acetosa, spinaci;
  • banane, uva, melograno, fichi, datteri, mirtilli rossi;
  • dolci dolci;
  • cacao, caffè, soda;
  • pane fresco, pasticcini, muffin.

Dieta per pancreatite cronica

È molto importante che un organismo malato riceva quotidianamente circa 130 g di proteine, che sono necessari per il metabolismo ottimale. Inoltre, circa 90 g dovrebbero essere prodotti animali (bolliti o cotti secondo le ricette per la cottura a vapore) e vegetali - solo 40 g Il consumo di prodotti magri protegge il paziente dal rischio di obesità epatica.

Il grasso animale nella dieta con pancreatite dovrebbe essere dell'80%. Il burro è meglio aggiungere ai piatti pronti. Non dimenticare le ricette con prodotti lassativi (prugne, albicocche secche). Il latte è meglio usare nelle zuppe, nei cereali, nelle salse, nei baci. Kefir fresco molto più sano. La nutrizione per pancreatite di forma cronica lieve può essere variata con formaggi a basso contenuto di grassi, frittate al vapore. Carboidrati ogni giorno il corpo non dovrebbe ricevere più di 350 g

Una dieta con esacerbazione di pancreatite cronica dovrebbe dare uno spazio di respiro a un pancreas esausto. I primi 2 giorni di un grave attacco della malattia possono essere bevuti solo con i fianchi caldi, il tè, Borjomi. Il terzo giorno, il paziente con pancreatite è autorizzato a somministrare zuppe di purè liquido, porridge sull'acqua, gelatina di latte. Dopo la scomparsa del dolore, la dieta viene attentamente estesa, aggiungendo più piatti densi e non strofinati.

Dieta per pancreatite acuta

I primi 2 giorni di malattia mostrano anche l'astinenza completa dal cibo - si può bere solo acqua, tè, infuso di rosa canina (4-5 bicchieri ciascuno). I prossimi 2 giorni il cibo viene somministrato con contagocce. Quindi la dieta durante l'infiammazione del pancreas nella fase acuta si forma sulla base di cibi estremamente ipocalorici. Dagli in quantità molto piccole, in modo da non danneggiare.

La dieta in pancreatite affilata durante la seconda e le successive settimane diventa più diversa. Il menu include:

  • zuppe, porridge liquidi e gelatina, succhi di frutta, tè verde;
  • carne di pollo a basso contenuto di grassi (specialmente polpette di vapore) invece di carne rossa, altri prodotti proteici;
  • Frutta e verdura ricca di antiossidanti.

Quanto dura la dieta per la pancreatite del pancreas?

I termini di conformità con le regole di dieta per adulti e bambini dipendono dal tipo di malattia. Il trattamento della malattia in forma acuta deve essere effettuato solo in regime di ricovero e in esacerbazione dello stadio cronico, a livello ambulatoriale. Quanto dura la dieta per la pancreatite del pancreas nella fase acuta? Il corso del trattamento dura circa 2-3 settimane. La dieta dopo la dimissione deve essere osservata per almeno sei mesi.

Un trattamento corretto e delicato del pancreas previene la futura esacerbazione della malattia e protegge il paziente dall'esordio del diabete. Se l'infiammazione è diventata cronica, allora la persona dovrebbe seguire il menu dietetico per la pancreatite per tutta la vita. Anche dopo la transizione della malattia nella fase di remissione persistente non dovremmo illuderci nella speranza di una completa guarigione.

Esempio di menù dietetico per pancreatite per una settimana

Una varietà di opzioni sono accettabili. La cosa principale è che se la dieta 5p è prescritta, il menu per la settimana per la pancreatite dovrebbe essere variato. Ad esempio:

  • insalata di barbabietole, composta;
  • ricotta, infuso di rosa canina;
  • omelette al vapore, tè con biscotti;
  • farina d'avena, gelatina;
  • porridge di zucca, uzwar;
  • formaggio con biscotti, infuso di rosa canina;
  • porridge di grano saraceno, tè.
  • riso con uvetta;
  • insalata di carote;
  • mela al forno con albicocche secche;
  • purea di carote e zucca;
  • barbabietole bollite;
  • bianchi montati;
  • mela cotta
  • zuppe magra, borscht;
  • pesce con riso;
  • bollito di manzo;
  • casseruola di ricotta;
  • cotoletta di pollo;
  • pasta navale;
  • cell.
  • gelatina di frutta;
  • rotolo di verdure;
  • gelatina di bacche;
  • budino alla frutta;
  • patate al forno;
  • panino con formaggio e burro;
  • purea di fagioli
  • salsa di mele, yogurt;
  • riso con uvetta, varenets;
  • vinaigrette, matsoni;
  • cavolfiore bollito, latte acido;
  • caviale di zucca, kefir;
  • omelette, ryazhenka;
  • budino di riso, yogurt

Dieta per pancreatite del pancreas: un menù esemplare che non può essere mangiato

Transizione rapida sulla pagina

La pancreatite è una malattia causata dall'infiammazione del pancreas. La malattia può essere acuta e cronica. I principali segni di pancreatite acuta sono: un dolore acuto nell'ipocondrio sinistro, che circonda tutto il lato sinistro, diarrea, nausea, vomito. Se compaiono questi sintomi, dovresti immediatamente consultare un medico e chiamare un team di medici.

La razione terapeutica per questa patologia è considerata la base della terapia, poiché la sintesi degli enzimi digestivi effettuata dal tessuto pancreatico zimogeno dipende direttamente dalla composizione del cibo.

Tutti i clinici concordano che nei primi giorni della malattia (dopo l'attacco) il paziente ha bisogno di fame. Molti medici amano ripetere che il pancreas ama "freddo, fame e pace".

L'alimentazione dietetica per la pancreatite è realizzata in modo tale da ottenere il massimo risparmio chimico, meccanico e termico di tutti gli organi del tratto gastrointestinale.

Il ricevimento frequente e frazionato di cibo caldo in piccole porzioni per un lungo periodo di tempo riduce il carico sull'intero tratto digestivo e consente al pancreas di recuperare e normalizzare pienamente le sue funzioni.

I principi di base di una dieta per pancreatite:

  • 5-6 pasti singoli;
  • Una singola porzione non deve superare i 350 grammi;
  • I piatti sono serviti solo in forma di terra;
  • Tutti i prodotti sono soggetti a cottura obbligatoria mediante ebollizione o cottura a vapore;
  • È inaccettabile utilizzare verdure crude, frutta o bacche, anche dalla lista consentita;
  • La quantità di sale nella dieta non deve superare i 5 grammi al giorno;
  • Assicurati di usare una sala da pranzo pulita e minerale e acqua da tavola medica (come prescritto da un gastroenterologo), bevande a base di rosa canina (infusi, decotti);
  • Tutti i piatti sono serviti solo sotto forma di calore, l'uso di cibi sia caldi che freddi è controindicato;
  • Sotto il divieto ci sono prodotti grassi, fritti, in scatola, in salamoia, salati, affumicati, piatti di fast food e cibi pronti per la cottura;
  • La minima violazione della dieta può provocare l'infiammazione del pancreas e un nuovo attacco;
  • I pasti sono preparati solo dall'elenco dei prodotti consentiti;
  • Una dieta individuale con tutte le caratteristiche del paziente (età, condizione del pancreas e altri organi gastrointestinali, presenza / assenza di altre malattie croniche, ecc.) È prescritta esclusivamente dal gastroenterologo o da un nutrizionista esperto.

La terapia di pancreatite affilata è effettuata in un ospedale. Per il trattamento della fase acuta della malattia, una dieta è necessaria per la pancreatite del pancreas durante una riacutizzazione, che presenta limitazioni significative e la cui osservanza è la chiave per ottenere una remissione stabile.

Dieta per pancreatite acuta - caratteristiche alimentari

A seconda dello stadio della malattia, la dieta pancreatica pancreatica e il menu approssimativo differiscono in modo significativo. Durante l'attacco, il paziente viene prescritto per 1-3 giorni di inedia completa per massimizzare l'eliminazione del corpo. In questa fase della patologia, è necessaria la normalizzazione della produzione di enzimi.

Consentito durante questo periodo l'uso di acqua minerale degasata alcalina del tipo Borjomi sotto forma di calore a ½ tazza 6-7 volte al giorno. A partire da 3-4 giorni, la dieta si espande gradualmente grazie al cibo a base di carboidrati, tra cui zuppe mucose sull'acqua, purea di porridge, patate, carote, zucca e purea di zucca, kissel semi-liquido, tè leggero con crostini di pane e una piccola quantità di zucchero, infuso. rosa canina.

Da 5 a 6 giorni al carboidrato si aggiunge un apporto proteico: omelette al vapore, semola liquida al latte scremato, soufflé al vapore di carne e pesce, gnocchi, polpette, polpette, polpette, ricotta con 0% di grassi. Con il benessere del paziente, i grassi vengono gradualmente introdotti nella dieta: burro naturale non salato, che è pieno di piatti pronti, come i cereali.

Una dieta rigorosa, denominata tabella 5a, viene applicata per un massimo di 2 settimane. Successivamente, il paziente viene trasferito al tavolo 5 - una dieta per i pazienti con pancreatite in remissione.

Dieta per pancreatite acuta e cronica: il parere del medico sulla nutrizione clinica con un menu di esempio

La pancreatite non passa mai senza lasciare traccia. Una volta autorizzato lo sviluppo della malattia, il paziente dovrà costantemente aderire a un determinato quadro. Ma questa non è una frase. Prendendo un trattamento qualificato e osservando la dieta prescritta, è possibile vivere pienamente ed evitare complicazioni. Se si esegue la pancreatite, le conseguenze sono imprevedibili. Fino a letale. Qual è la dieta raccomandata per la pancreatite (infiammazione del pancreas)?

Alla ricerca di informazioni su questo argomento, gli utenti usano spesso la formulazione errata: "una dieta per pancreatite del pancreas". Tuttavia, questo non è corretto. Il nome corretto della malattia consiste in una sola parola - "pancreatite". Cosa viene tradotto dal latino come "infiammazione del pancreas".

Il pancreas è uno degli organi digestivi. Il suo peso non supera gli 80 g, ma il suo ruolo nell'assicurare l'attività vitale del corpo umano è incommensurabile. Nessun altro organismo è nemmeno parzialmente in grado di "sostituire" il pancreas.

Può essere confrontato con un laboratorio segreto per la produzione di enzimi digestivi e ormoni. E ogni invasione di questo "oggetto" è tesa. Abbiamo parlato più dettagliatamente dei problemi della pancreatite con un membro dell'International Club of Pancreatology, un gastroenterologo Andrei Naletov.

Perché la pancreatite è pericolosa

Il pancreas sintetizza gli enzimi, senza i quali il corpo non può digerire il cibo. Il corpo produce anche gli ormoni insulina e glucagone necessari per il corpo. Sono comunemente noti come ormoni responsabili del mantenimento della necessaria concentrazione di glucosio nel sangue. Ma le loro funzioni sono molto più ampie: l'insulina e il glucagone hanno un effetto multiforme sui processi metabolici in quasi tutti i tessuti del corpo umano.

Quando il pancreas funziona senza guasti, reagisce istantaneamente all'assunzione di cibo nel corpo. L'uomo mangia e il ferro si prepara per la digestione, il cibo mangiato. Inizia la digestione intensiva del succo digestivo, che il pancreas porta lungo il dotto al duodeno.

I problemi sorgono se un ostacolo appare nel modo di rimuovere gli enzimi. Quindi il deflusso di enzimi destinati alla decomposizione dei nutrienti è disturbato. Qual è il risultato? Infiammazione, gonfiore, danni ai tessuti.

Ubriachezza, eccesso di cibo e altre cause di malattia

"Hai già bevuto la tua cisterna", dicono i medici ai pazienti con una diagnosi di pancreatite, vietando categoricamente il minimo uso di alcol. È regolare "cento grammi" per uno spuntino ipercalorico e grasso nel 50% dei casi che causano lo sviluppo di questo disturbo. Perché?

Per digerire alcol, sono necessari più enzimi. Il succo pancreatico si ottiene saturo, concentrato e può "funzionare" prima, senza raggiungere l'intestino.

Inoltre, l'alcol da solo provoca uno spasmo dello sfintere di Oddi. Questo è un tipo di valvola che regola il processo del succo pancreatico nel duodeno. In questo caso, il succo digestivo sembra cadere in una trappola - è bloccato nei condotti. Aumenta la pressione a cui gli enzimi si trovano nei tessuti circostanti, iniziando a digerirli. L'intossicazione del corpo si sviluppa. Sono interessati diversi organi, inclusi cervello e cuore.

Altre cause comuni della malattia.

  • Pietre nella cistifellea. Nel 20% dei pazienti, la pancreatite viene diagnosticata come complicanza dopo colelitiasi. Le pietre della cistifellea possono impedire il deflusso delle secrezioni pancreatiche.
  • L'obesità. Un altro 20% dei pazienti con pancreatite è associato all'obesità.
  • Lesioni. Circa il 5% dei pazienti con pancreatite sono le persone che hanno ferito uno stomaco. Ad esempio, un forte colpo, un infortunio o un intervento chirurgico su organi situati nella cavità addominale.
  • Malattie dell'apparato digerente. La pancreatite può svilupparsi sullo sfondo di gastrite, ulcera peptica, malattia del fegato. Pertanto, è così importante rispondere sempre alla minima indisposizione nell'addome e cercare un aiuto qualificato.
  • Appetito incontrollato Soprattutto aumenta il rischio di pancreatite, se magro su grasso e fritto. Si scopre lo stesso principio di sovraccarico del corpo, che provoca e alcol. Quindi, i cambiamenti nell'alimentazione sono importanti non solo nel trattamento della pancreatite. Una dieta sana è una misura preventiva importante. Non è un caso che i medici notino un aumento del numero di pazienti con pancreatite durante le vacanze di Capodanno. Per tradizione, la gente si riunisce per feste magnifiche e non può fermarsi finché il "bacino" di Olivier e il "secchio" di champagne sono vuoti. Le situazioni ancora più pericolose si sviluppano nei giorni di Pasqua. Dopo la fine della quaresima e le restrizioni alimentari prolungate, si verifica una generosa irruzione con shish-kebab.

Alcuni farmaci sono anche in grado di provocare pancreatite. Ad esempio, i farmaci ormonali per uso prolungato. La pancreatite si sviluppa come complicanza dopo infezioni virali, batteriche, fungine e parassitarie. Portare a pancreatite può avvelenamento - cibo, alcol, prodotti chimici. Alcuni pazienti hanno una predisposizione genetica alla patologia dell'apparato digerente, compresa la pancreatite.

La natura della malattia e i suoi sintomi

Nel caso della pancreatite acuta, esiste la possibilità che il pancreas ritorni ad una modalità funzionale relativamente normale. Ma a condizione che il paziente abbia prontamente chiesto aiuto. Ma in forma cronica, la malattia porta ad una diminuzione graduale e irreversibile della funzione degli organi. E poi la malattia rimane per sempre col paziente: periodicamente prende un "time out", e poi ritorna alle recidive sotto forma di esacerbazione. La pancreatite acuta può alla fine diventare cronica.

Malattia acuta

La pancreatite acuta è un'infiammazione improvvisa e in rapido aumento del pancreas. Il paziente richiede cure mediche immediate. È possibile anche l'ospedalizzazione nel reparto di terapia intensiva o chirurgica. L'autotrattamento è inaccettabile, dal momento che nel 15% dei pazienti con diagnosi di pancreatite acuta, la malattia può essere fatale. I sintomi sono brillanti, non li ignorerai.

Cosa succede al paziente:

  • dolore all'addome, localizzato appena sopra l'ombelico, più a sinistra, fuoco di Sant'Antonio;
  • nausea;
  • vomito senza sollievo;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • la debolezza;
  • flatulenza (gonfiore);
  • diarrea;
  • lo sgabello diventa grasso, il cibo non digerisce.

Malattia cronica

La pancreatite cronica è stata in grado di rimanere fuori dalla storia del paziente per decenni. La malattia in questa forma durante la remissione (al di fuori del periodo di esacerbazioni) non produce sintomi gravi. Nelle prime fasi, una persona con una diagnosi del genere avverte disagio dopo aver mangiato, specialmente se si è permesso qualcosa di dannoso.

La nausea, il gonfiore, la diarrea sono possibili. Ma il paziente non associa queste sensazioni spiacevoli a un malfunzionamento del pancreas. E dopo l'attacco continua, vivi come ha vissuto e mangia mentre mangiava. Nel frattempo, la malattia progredisce, e il tessuto pancreatico gradualmente necrotico, muore. E invece di un tessuto organo funzionante, cresce il tessuto connettivo.

E qui è mostrata la sintomatologia clinica certa:

  • dolore addominale, in alcuni casi senza chiara localizzazione;
  • nausea, perdita di appetito;
  • feci frequenti e lente, a volte con gocce di grasso;
  • aumento della formazione di gas;
  • aumento della fatica;
  • pelle pallida e secca;
  • perdita di peso drammatica, anche se una persona potrebbe non aderire a eventuali restrizioni alimentari.

Dieta per pancreatite: 5 stadi

Il trattamento della pancreatite richiede un approccio integrato. E non si tratta solo di metodi medici. Con complicazioni, la chirurgia è possibile. Ma in ogni caso, un paziente con una diagnosi di pancreatite deve aderire alla nutrizione terapeutica. Il fatto che puoi e non puoi mangiare con la pancreatite, dice Andrei Naletov.

Andrei Vasilyevich ha detto che la dieta medica di un paziente con una diagnosi di pancreatite è prescritta a seconda della forma della malattia e le caratteristiche del suo corso. Ad esempio, una dieta con esacerbazione di pancreatite prima generalmente prevede il rifiuto del cibo. È importante fermare l'intensa sintesi degli enzimi, ridurre l'infiammazione.

Il medico sottolinea che in caso di pancreatite è importante rimuovere i prodotti che stimolano la secrezione delle ghiandole alimentari dal menu. Questi sono caffè, cioccolato, tè forte, brodi ricchi di carne e pesce, zuppe di funghi. Sono esclusi anche gli alimenti ricchi di fibre grezze. I cibi grassi provocheranno anche la persistenza dei sintomi della pancreatite e la progressione della malattia.

Il medico identifica cinque fasi principali di un cambiamento nella dieta del paziente nella pancreatite acuta o esacerbazione della pancreatite cronica.

  1. La fame. È indicato per i pazienti con diagnosi di pancreatite acuta in presenza di sindrome da dolore grave e segni di intossicazione. La fame per un tale paziente è prescritta in un ospedale per un massimo di tre giorni. Vietato qualsiasi cibo È ammesso solo il consumo frequente in piccole porzioni. Più preferibilmente acqua alcalina senza gas. Ma la fame non dovrebbe essere lunga. Altrimenti, viene avviato il processo di decomposizione delle proprie risorse energetiche e dei tessuti, ridotta l'immunità e la funzione del tratto gastrointestinale.
  2. Nutrizione endovenosa Sullo sfondo della limitazione dell'assunzione di cibo attraverso la bocca, al paziente viene prescritta una nutrizione parenterale. Viene somministrato per via endovenosa. In questo caso, i nutrienti entrano nel corpo bypassando il tratto gastrointestinale.
  3. Miscele speciali Quando i disturbi dispeptici scompaiono in un paziente, viene trasferito alla fase successiva della dieta - nutrizione enterale. Vale a dire: mangimi miscele attraverso una sonda.
  4. Dieta numero 5 p. È prescritto dopo le miscele con pancreatite acuta e con esacerbazione della pancreatite cronica. Nella pancreatite acuta, questo può accadere al quinto o sesto giorno. E con esacerbazione cronica - dal secondo o terzo giorno. La dieta è progettata specificamente per i bisogni delle persone che soffrono di pancreatite. Nella dieta della tabella numero 5P l'accento è posto sul cibo proteico, ma la quantità di grassi e carboidrati è ridotta al minimo. Tale nutrizione durante la pancreatite, tra le altre cose, riduce il carico sul fegato e sulla cistifellea. I pazienti aderiscono alla dieta specificata entro una settimana.
  5. Dieta numero 5 La tabella n. 5 è prescritta ai pazienti durante i periodi di pancreatite acuta e di remissione cronica. Viene anche prescritto per colecistite, gastrite e ulcera. In termini di gamma di prodotti, questa dieta è simile alla tabella numero 5p, ma qui appaiono più carboidrati e si può già mangiare non solo il cibo strofinato. Prepara carne da carne e pesce. Il porridge è cucinato con latte. Puoi avere un po 'più dolce e zucchero. I medici consigliano di aderire alla raccomandazione della dieta numero 5 per almeno due o quattro mesi. E idealmente - soprattutto per non andare oltre il resto della sua vita. I dettagli della tabella delle regole di dieta numero 5 e un menu di esempio per la settimana sono descritti in un articolo a parte.

Regole di dieta numero 5p e tabella della spesa

La quinta tabella, etichettata "p", è destinata all'alimentazione nella pancreatite acuta e durante l'esacerbazione della pancreatite cronica, fornisce un approccio speciale alla cottura. I prodotti devono essere trattati termicamente. Tutti i piatti sono cotti, cotti a bagnomaria o a bagnomaria. Occasionalmente, la cottura è consentita.

Allo stesso tempo, il cibo dovrebbe essere mangiato solo in una forma squallida. Anche i primi piatti. Per ottenere una consistenza mucosa e liquida, il cibo viene macinato con un frullatore o passato attraverso un setaccio con una base di metallo. Caldo e freddo è impossibile. La quantità di sale consentita non è superiore a 10 g al giorno. Lo zucchero dovrebbe essere limitato il più possibile a 30 g In alcuni casi, si consiglia di utilizzare un sostituto dello zucchero.

Quando si pianificano i pasti per la pancreatite, è necessario concentrarsi sull'elenco di prodotti che raccomandano e vietano categoricamente il numero di tabella 5p. La tabella seguente descrive il cibo principale "può" e "non può" con pancreatite.

Tabella - Come mangiare con pancreatite: acuta e esacerbazione di cronica

Tutto sulle ghiandole
e sistema ormonale

La pancreatite è una malattia del pancreas, che porta a una grave interruzione del sistema digestivo. Tuttavia, tale diagnosi non è una frase. La malattia viene trattata, se è il momento di individuare e ruolo importante nel trattamento della pancreatite dieta gioca terapia: giusta dieta e pasti regolari.

Attenzione! Parleremo di dieta nella pancreatite cronica senza esacerbazione, perché infiammazione acuta del pancreas o esacerbazione cronica implicano la nomina di fame per 1-3 giorni.

Il pancreas è un elemento importante del sistema digestivo e il suo trattamento è inefficace senza un serio adeguamento delle abitudini alimentari.

Cosa puoi mangiare con la pancreatite

Il menu per la pancreatite può essere molto vario, può essere:

  • insalate;
  • purè di patate;
  • zuppe di verdure;
  • carni magre;
  • oli vegetali;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • farina d'avena al latte;
  • grano saraceno con latte;
  • porridge di zucca;
  • bianchi d'uovo di pollo;
  • composte;
  • frutta fresca e bacche;
  • frutta secca;
  • mele non acide contenenti molto ferro;
  • pane bianco.

Il cibo deve essere fresco e l'assunzione di cibo stabile.

Cosa non mangiare con pancreatite

L'importanza di una corretta alimentazione nelle malattie dell'apparato digerente è difficile da sopravvalutare. Quando si scelgono prodotti alimentari dovrebbero essere guidati dalle seguenti regole. Il cibo non dovrebbe essere:

  • pesante (contenente carne di maiale o grasso di manzo);
  • acute;
  • sale;
  • acida;
  • affumicato o grigliato.

Nota. Va anche notato che gli alimenti in scatola dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

La dieta per la pancreatite del pancreas dovrebbe fornire un equilibrio:

  • grasso - non più di 80 g al giorno;
  • carboidrati: non più di 380 g al giorno.

La dieta per la pancreatite è prescritta dal medico curante dopo la diagnosi della malattia. Tali cambiamenti nella vita del paziente non significano che non si può mangiare gustoso, bisogna solo rinunciare ad alcuni piatti e prodotti.

A proposito di fast food dovrà dimenticare. Anche per una persona sana, questi prodotti sono altamente indesiderabili.

Dieta numero 5p con pancreatite del pancreas

Questa dieta è stata sviluppata nel corso dei nutrizionisti sovietico era sovietica e include non solo un elenco di cibo accettabile, ma anche ricette che meglio contribuiscono a una pronta guarigione. Sulla base di questo, la dieta n. 5p è stata sviluppata per la pancreatite del pancreas e la colecistite, da allora queste malattie spesso vanno di pari passo.

È importante! La norma proteica dovrebbe essere non più di 560 g, il grasso fino a 420 ge i carboidrati non più di 1400 g alla settimana. L'assunzione totale di liquidi (compreso il fluido nelle prime pietanze) non deve superare i 14 litri.

L'unicità di questa dieta è che i piatti sono preparati principalmente con prodotti purè.

La dieta può includere:

  • zuppe con verdure grattugiate;
  • carne al vapore o polpette di pesce;
  • carni magre bollite;
  • pesce bollito;
  • pane bianco leggermente stantio;
  • verdure frullate (al vapore, bollite o in umido);
  • cereali liquidi da qualsiasi tipo di cereali, esclusi frumento e orzo;
  • frittata di uova di gallina;
  • uova alla coque;
  • casseruole di cagliata;
  • maccheroni bolliti

Purea di cibo magro scarica il pancreas, perché digerito e assorbito molto più facilmente

Dieta durante l'esacerbazione della pancreatite

Nel caso di un decorso acuto della malattia, il trattamento prescrive l'astinenza completa dal cibo nei primi 1-3 giorni di esacerbazione. In questo caso, i nutrienti gocciolano attraverso la vena. Si può consumare acqua non gassata e infusione di rosa canina, ma non più di 1 l al giorno. Quando inizia la remissione, il menu viene aggiunto come descritto sopra.

È importante Per quanto tempo dovresti seguire una dieta per la pancreatite? Nel caso di una forma acuta della malattia, la dieta deve essere mantenuta da 2 a 6 mesi, compreso il periodo di trattamento. Nella pancreatite cronica, la dieta deve essere osservata per tutta la vita.

Nutrizione per pancreatite del pancreas: menù settimanale

È molto importante per un trattamento efficace osservare la dieta. Per i pazienti con malattie gastroenterologiche, di solito vengono prescritti cinque pasti. Il menu per pancreatite può essere come segue.

  • insalata di barbabietole, composta di frutta secca o frutta fresca;
  • ricotta con latte, tintura di rosa canina;
  • frittata di pollo al vapore;
  • tè con biscotti galetny o di farina d'avena;
  • farina d'avena con o senza latte, gelatina;
  • porridge di zucca;
  • porridge di grano saraceno con tortino al vapore.

La colazione è la base per tutto il corpo. Pertanto, i nutrizionisti consigliano di iniziare la giornata con farina d'avena ricca di carboidrati.

Seconda colazione (opzioni):

  • riso bollito con uvetta;
  • insalata di carote (senza aceto);
  • mela al forno, è possibile con albicocche secche;
  • purea di carote e zucca;
  • barbabietole bollite;
  • albumi d'uovo montati.

Pranzo (opzioni primo e secondo):

  • zuppa (vegetale) magra o borsch;
  • zuppa di pollo;
  • riso con pesce;
  • polpette di manzo al vapore o carne bollita a basso contenuto di grassi;
  • casseruola di ricotta;
  • cotolette di pollo al vapore;
  • pasta in una flotta con carne magra.

La dieta per la pancreatite del pancreas elimina il cibo caldo o freddo. Hai solo bisogno di mangiare caldo.

  • gelatina di frutta;
  • rotolare con verdure;
  • gelatina;
  • budino alla frutta;
  • patate al forno;
  • panino con formaggio a pasta dura e burro alla panna;
  • purea di fagioli o piselli.
  • purea di mele o yogurt;
  • riso con uvetta;
  • yogurt e vinaigrette;
  • cavolfiore stufato in acqua o zuppa fatta da esso, yogurt;
  • yogurt;
  • omelette, ryazhenka.

È importante! L'intervallo tra i pasti non dovrebbe essere superiore a 3 ore. La nutrizione sistematica è già l'80% del successo di un trattamento efficace delle malattie gastroenterologiche.

Ricette per il pancreas pancreatico

Le seguenti sono le ricette per i piatti semplici che sono consentiti per la pancreatite.

La farina d'avena è facile da preparare e non difficile da digerire.

farina d'avena

100 g di farina d'avena per due bicchieri di latte o acqua. Il liquido viene versato nella padella e portato ad ebollizione, dopo di che viene aggiunta la farina d'avena. Cotto a fuoco basso per 5-10 minuti. Dopo questo, rimosso dal fuoco e insistere 20-25 minuti.

Frittata al vapore

Preparato come una normale frittata. Prendere 2-3 uova di pollo, sbattere, aggiungere 30-50 ml di latte, il composto viene versato su una padella calda e coperto con un coperchio per 5-7 minuti. Dopo di ciò, la frittata dovrebbe essere girata, togliere la padella dal fornello e portare a prontezza sotto il coperchio. Dopo 7-10 minuti è pronta l'omelette.

Insalata di barbabietole

La radice di barbabietola è presa, lavata accuratamente e messa in una casseruola. Il raccolto di radice viene riempito con acqua in modo da coprirlo con 2 dita. Barbabietole cotte per circa un'ora.

Suggerimento: La prontezza può essere controllata perforandola con un coltello o una forchetta; se il coltello entra facilmente, allora la barbabietola è pronta.

I vegetali pronti devono essere raffreddati (è meglio far bollire le barbabietole la sera), per questo si può mettere in acqua fredda per 20-25 minuti. Quindi è necessario sbucciarlo e grattugiarlo su una grattugia grossa. Sopra puoi versare un po 'di panna acida o panna liquida non grassa.

Insalata di barbabietole in armonia con il porridge di grano saraceno

Porridge di grano saraceno con tortino al vapore

Per 100 g di grano saraceno 2,5 tazze di acqua. La groppa deve essere lavata diverse volte e riempita d'acqua. Mettere sul fuoco e cuocere per 15-20 minuti fino a cottura.

Vengono presi 200 g di pollo tritato senza cipolle e si formano cotolette (4-5 pezzi). Puoi arrotolarli in semola, dopodiché vengono posti in una doppia caldaia. Preparare 30-40 minuti. L'acqua può essere aggiunta secondo necessità, ma poi ci vorrà più tempo per cucinare le costolette.

Suggerimento: Se non c'è il piroscafo, puoi cuocere i tortini in una casseruola. Per fare questo, l'acqua viene versata nella padella - 300-400 g, e le stesse costolette vengono poste in uno scolapasta, che viene posto in una padella con acqua bollente e coperto con un coperchio. L'acqua non deve toccare le cotolette.

Casseruola di cagliata

Per la sua preparazione avrai bisogno di:

  • 250 g di ricotta;
  • 2-3 uova di gallina;
  • 1 cucchiaio. cucchiaio di zucchero;
  • 2.5 Art. cucchiai di semolino.

La ricotta viene accuratamente mescolata con le uova, dopodiché viene aggiunto lo zucchero. Mescolare questi ingredienti, aggiungere il semolino e mescolare fino a che liscio. La miscela risultante deve essere infusa per 15-20 minuti. Il forno viene riscaldato a una temperatura di 180 gradi. La casseruola cuoce per mezz'ora.

La pancreatite non impedisce al paziente di mangiare bene

È importante! La ricotta, come la farina d'avena, è un alimento ricco di carboidrati lenti, quindi non è consigliabile mangiare a cena per evitare lo sviluppo dell'obesità.

Purea di fagioli

Per 250 g di fagioli, avrete bisogno di un uovo di gallina, 30 g di burro e salsa di soia a piacere.

Il segreto! È meglio immergere i fagioli la sera. Fagioli in ammollo cucinati molto più velocemente, inoltre, questo approccio consente di evitare la flatulenza.

I fagioli dovrebbero essere lavati più volte, rimuovendo da esso tutto inadatto per il cibo. Sommerso da acqua potabile, dovrebbe essere immerso da 10 a 12 ore, mentre è preferibile cambiare l'acqua ogni 2 ore. 750 g di fagioli necessitano 750 ml di acqua. Dopo il rigonfiamento dei chicchi, si lava con acqua corrente e si mette in una pentola o padella, riempiendolo con acqua potabile in rapporto 1: 3. Dopo aver fatto bollire l'acqua, il fuoco si riduce e il piatto viene cotto per 1,5-2 ore fino a cottura, a seconda del tipo di fagioli. Il liquido è esaurito.

Macinare i fagioli può essere in un frullatore o tritacarne. Dopodiché, uova e burro vengono aggiunti alla purea. Tutto questo è frustato fino a che liscio. Invece di sale, la salsa di soia è la cosa migliore. Può essere servito con contorno o insalata di verdure.

Anche con la pancreatite cronica, a volte puoi permetterti un piatto preferito, la cosa principale è fare tutto bene

Nota. Questa informazione sarà utile per gli amanti del salato. È necessario rifiutare cibi eccessivamente salati per 10 giorni e sostituirli con salsa di soia o altri prodotti contenenti sale o con un sapore salato, e la persona non si impegna più per il cibo troppo salato, perché i recettori avranno un sapore pieno.

conclusione

La pancreatite, acuta o cronica, non significa che al paziente verrà prescritto di mangiare solo brodo magro. Anche con la pancreatite cronica, il paziente può permettersi di dedicarsi allo shashlyk e allo storione, ma ricorda che questo può essere fatto solo in un periodo di remissione stabile e non tutti i giorni. Una dieta per la pancreatite negli adulti può essere non solo salutare, ma anche gustosa.

Dieta pancreatica per il pancreas

Osservare la dieta più rigida per la pancreatite del pancreas è la chiave per un trattamento efficace e una pronta guarigione. La dieta del paziente consiste in cibo utile e gentile. Alcol, sale, piccante, cibi grassi e fritti non hanno posto in esso. E il disprezzo per le raccomandazioni del medico è irto di conseguenze e complicazioni.

Nell'articolo parlerò di pancreatite, ne analizzerò i tipi, i sintomi e le cause. Faccio particolare attenzione alla diagnostica, alla terapia e alla nutrizione, perché il risultato finale dipende da questo.

Cos'è la pancreatite?

Pancreatite - infiammazione del pancreas. La causa principale della malattia è l'insufficiente deflusso del succo digestivo e degli enzimi prodotti dalla ghiandola nell'intestino tenue.

Sotto l'influenza degli enzimi, la ghiandola stessa e le navi e gli organi vicini vengono distrutti, quindi un problema che viene spesso ignorato porta alla morte.

L'insufficiente deflusso della bile è una conseguenza della comparsa di neoplasie o calcoli nella ghiandola, a seguito della quale il condotto viene ridotto o bloccato. Molto spesso, le persone che mangiano troppo spesso incontrano pancreatite, spesso mangiano cibi piccanti, grassi o fritti e abusano di alcol.

Caratteristiche della malattia

Per capire cos'è una malattia, considera il principio di un organo sano. Nello stato normale, il ferro è coinvolto nella digestione di proteine, carboidrati e grassi. Usando gli ormoni, regola inoltre la glicemia.

Quando l'infiammazione distrugge il lavoro del corpo, e gli enzimi trapelati nel flusso sanguigno portano all'intossicazione. In circostanze normali, questi enzimi sono già attivati ​​nel tratto gastrointestinale, ma durante il processo infiammatorio sotto l'influenza di fattori negativi, l'attivazione viene effettuata nel pancreas, a seguito della quale si "digerisce".

È importante! Il più grande pericolo per la salute non è una malattia, ma complicazioni. Riguarda il diabete e il cancro.

L'elenco delle cause che provocano lo sviluppo di pancreatite e ulteriori complicazioni è rappresentato dall'abuso di alcol e da ogni tipo di interruzione nella cistifellea. Questi fattori causano problemi nel 95% dei casi.

In altri casi, l'insorgenza della malattia è favorita da infezioni, traumi addominali, chirurgia dello stomaco, disturbi ormonali, malfunzionamenti nei processi metabolici ed ereditarietà.

Tipi di pancreatite

Combattere la pancreatite non è uno spreco di manodopera e denaro, è importante determinare il tipo di malattia. I tipi di pancreatite differiscono nel corso e le sottigliezze dell'effetto del farmaco sulla ghiandola.

  • Pancreatite acuta. Caratteristica nell'aspetto improvviso e ulteriore auto-guarigione. Spesso le persone non riconoscono il problema perché assomiglia all'avvelenamento o alla frustrazione. Se una persona conduce uno stile di vita sano, la probabilità di riacutizzazione è troppo bassa. Con il frequente consumo di cibi grassi e l'abuso di alcol, sono garantite esacerbazioni ripetute e gravi conseguenze.
  • Pancreatite cronica Il risultato di una continua esposizione ad alcol e cibi grassi sulla ghiandola. Spesso questo tipo è causato da malattie trascurate o non trattate del sistema digestivo. Accompagnato da razzi alternati e tregua.
  • Pancreatite acuta ricorrente. È problematico diagnosticare perché assomiglia molto a un tipo appuntito. Salva solo l'analisi del periodo attraverso il quale ricompaiono i sintomi. Se un altro attacco si è verificato entro sei mesi dalla prima manifestazione, questo indica una forma ricorrente.
al contenuto ↑

I sintomi della pancreatite

Come riconoscere il problema senza avere le conoscenze appropriate? Spesso, la pancreatite si manifesta brillantemente ed è accompagnata da dolore intorno all'ipocondrio sinistro. Talvolta le sensazioni dolorose compaiono nella metà superiore della cavità addominale e colpiscono il cuore. Tradizionalmente, il dolore in queste aree appare dopo un pasto denso e gli antidolorifici standard non possono aiutare a rimuovere l'attacco.

Ci sono anche segni indiretti che indicano la pancreatite, ma le persone non sempre le leggono correttamente. Pertanto, raccomando di prestare particolare attenzione alle informazioni presentate di seguito.

  1. Disturbi digestivi Stiamo parlando di nausea e vomito, flatulenza, singhiozzo, stitichezza e diarrea.
  2. La rapida perdita di peso senza una ragione - una persona non si impegna nel lavoro fisico, non si attacca a una dieta, non prende altre misure per combattere i chili in eccesso.
  3. Salti di pressione, deviazioni della temperatura corporea dalla norma.

È importante! In caso di malessere, consultare un medico e cercare di determinare rapidamente la causa del suo verificarsi. La pancreatite cronica è spesso accompagnata da periodi asintomatici. Non è escluso che il problema sia apparso molto tempo fa, ma non lo sai a causa dell'elevata segretezza.

Terapia e trattamento

La chiave per una soluzione rapida è un trattamento tempestivo. È estremamente importante consultare un medico nella fase iniziale, accompagnato dall'apparizione dei primi sintomi di segnalazione. La pancreatite può essere curata - è vero, ma a volte le persone iniziano la loro salute così tanto che anche un buon dottore senza sforzi titanici può ottenere risultati.

Nella fase iniziale del trattamento segui il seguente schema.

  • La fame. Si raccomanda di morire di fame per tre giorni al fine di alleviare un attacco o trasferire la malattia allo stadio di remissione. È permesso bere acqua pulita. Per altri fluidi, è meglio consultare un medico.
  • Freddo. Una piastra riscaldante riempita di ghiaccio o acqua fredda aiuta ad alleviare l'infiammazione e ti fa sentire meglio. Si applica allo stomaco nell'area della ghiandola.
  • Riposo. Quando si raccomanda una riacutizzazione per ridurre al minimo l'attività motoria. Aiuta a ridurre il flusso sanguigno e normalizzare gli organi.

Il dolore è alleviato dagli analgesici. Dopo la normalizzazione della condizione, al paziente vengono prescritti pasti frequenti e divisi, il che esclude l'uso di cibi piccanti, salati, fritti e grassi.

Con un ulteriore trattamento della pancreatite appropriati farmaci contenenti enzimi che forniscono al corpo un supporto inestimabile. Festal aiuta a ridurre l'acidità, la pancreatina attiva la ripartizione di carboidrati, proteine ​​e grassi e le vitamine rafforzano il corpo.

È importante! La lotta indipendente contro la pancreatite è inaccettabile, perché la scelta sbagliata dei farmaci è irta di gravi conseguenze.

L'elenco delle possibili complicanze include peritonite e necrosi. Nei casi avanzati, spesso tutto termina con un intervento chirurgico - i medici rimuovono il frammento distrutto della ghiandola.

Menu di esempio per la settimana con pancreatite

Per trattare con successo la pancreatite, si raccomanda di riconsiderare radicalmente la dieta. Alcune persone hanno difficoltà ad abituarsi al nuovo modo di mangiare. Per facilitare il destino, ho inventato il menu per la settimana, che è consigliabile utilizzare come guida. Per facilitare l'assimilazione del materiale, l'informazione è presentata in forma tabellare.

Per rendere il cibo più conveniente, combinare o scambiare i prodotti e i piatti elencati nella tabella. Ciò contribuirà a diversificare il menu.

Menu per esacerbazione di pancreatite cronica

Nella pancreatite cronica, la fase acuta si alterna a una tregua. Per non causare ulteriori danni al corpo e alleviare i sintomi, si raccomanda di seguire i seguenti principi nutrizionali.

  1. I primi due giorni non mangiano. È importante garantire il riposo del pancreas. Ciò contribuirà a ridurre l'edema e rallentare l'infiammazione, che accelererà la procedura di recupero dell'organo.
  2. Quindi, dividere la razione giornaliera in 6 porzioni in modo che il pancreas non sia sovraccaricato. Non mangiare troppo, perché è pieno di indigestione, diarrea o fermentazione, seguito da flatulenza.
  3. Seguire la composizione chimica della dieta. Dopo la scomparsa del dolore, mantieni l'assunzione giornaliera di proteine ​​e carboidrati a circa 150 e 65 grammi, rispettivamente.
  4. Dimentica il cibo caldo e freddo. Mangia solo cibo caldo. Per ridurre l'irritazione della mucosa, mangiare cibi saltati. Elimina il cibo che accelera la produzione di succo gastrico.

Seguendo questi principi nutrizionali, approssimare il momento di inizio della remissione. E la loro negligenza è piena di complicazioni.

Descrizione della dieta "tabella numero 5" con pancreatite

Nel trattamento della pancreatite, la nutrizione gioca un ruolo importante. Grazie a diete che riducono il rilascio di secrezione, il pancreas ritorna normale più velocemente. E l'attenzione maggiore merita la dieta "table number 5", che aiuta a ridurre il dolore, migliorare i processi digestivi e una migliore digestione. Considerare i criteri per la dieta.

  • L'inizio della dieta è preceduto da un digiuno di tre giorni. In questo momento, il corpo è a riposo. Di conseguenza, l'effetto distruttivo degli enzimi sulla membrana mucosa si arresta.
  • Quando la pancreatite consumava solo cibo caldo. La base della dieta sono cibi fortificati con proteine. Il consumo di carboidrati e grassi è minimo. È vietato mangiare cibi saturi di fibre grossolane o acidi.
  • Per proteggere lo stomaco e il pancreas da ulteriori danni, i prodotti vengono bolliti o cotti a vapore dopo la pre-macinazione.
  • Calorico giornaliero nella pancreatite - 2000 kcal.

È importante consumare più liquidi. I nutrizionisti raccomandano un giorno di bere fino a 2 litri di acqua. La soluzione migliore è la bevanda mineralizzata.

Prendo atto che la dieta "tabella numero 5" ha diverse opzioni che vengono utilizzate a seconda del tipo di malattia.

  1. Pancreatite acuta. Opzione appropriata "a". La base della nutrizione è cibo liquido o frullato. I prodotti per migliorare la secrezione sono severamente vietati. La quantità di sale consumata al giorno è limitata a 10 grammi e il contenuto calorico totale dei prodotti a livello di 1700 kcal. Mangiare in piccole porzioni ogni 3 ore durante la settimana.
  2. Pancreatite cronica Ecco l'opzione "b" per il salvataggio. Prevede la rimozione di brodi e brodi che stimolano la secrezione dalla dieta. Assunzione calorica giornaliera - 2700 kcal. Il cibo è servito sul tavolo in una forma grattugiata.

Dieta "№5" - il risultato di numerose osservazioni e ricerche. Una corretta alimentazione a casa fornisce all'organismo le sostanze necessarie affinché il corpo funzioni senza danneggiare il pancreas.

Cosa non per la pancreatite

Quando la pancreatite ha raccomandato una nutrizione cauta e corretta, perché molti prodotti causano un'esacerbazione. Alcune persone trovano difficile cambiare la loro dieta, ma senza di essa è impossibile guarire. Considerare per categoria i prodotti che è meglio non usare per la pancreatite.

  • Carne. Non è consigliabile mangiare piatti di carne grassi e affumicati, brodi ricchi, perché sono difficili da digerire. I gastroenterologi proibiscono di mangiare carne di maiale, piatti di anatra e oca, spiedini di carne, salsicce e salsicce, polpette, stufato e aspic. Sono inoltre vietati la carne rossa e le frattaglie.
  • Pesce. Il pesce grasso non dovrebbe essere presente sul tavolo di una persona che soffre di pancreatite, che si tratti di pesce gatto, sgombro, trota o salmone. Cibo in scatola, caviale e sottaceti sono anche inclusi nella categoria dei prodotti ittici vietati.
  • Frutti. Con la pancreatite, anche alcuni frutti non apportano benefici al corpo. Questi includono avocado, uva, datteri, mirtilli e fichi. Albicocche secche indesiderate. Ha un sacco di zucchero, per la cui digestione è necessaria l'insulina prodotta dalla ghiandola.
  • Verdure. I benefici dei prodotti di questa categoria sono stati dimostrati più volte, ma alcuni di essi con pancreatite possono peggiorare la condizione. I medici consigliano per il momento di rinunciare a cavoli, cipolle, ravanelli, spinaci, peperoni, rafano, rafano e acetosella. I nutrizionisti includono cetrioli e pomodori in questa categoria, riferendosi alla elevata sensibilità del corpo a queste verdure. Anche i legumi che attivano la fermentazione sono controindicati.
  • Funghi. Creano un enorme carico sulla ghiandola, quindi quando la pancreatite è vietato mangiare funghi in forma bollita, fritta o salata. Brodi vietati e funghi.
  • Cibo in scatola La pancreatite proibisce qualsiasi verdura in salamoia o in scatola, specialmente se l'aceto è stato usato nella preparazione.
  • Cereali e pane Durante esacerbazione di pane fresco vietato, focacce e altri dolci. Si consiglia di sostituirli con biscotti galetny, pane grattugiato o pane di ieri. Pappa di grano e frumento vietata.
  • Bevande. La pancreatite e l'alcol sono cose incompatibili, quindi non vale la pena parlare di un divieto di bere alcolici. Per quanto riguarda l'altra bevanda, la categoria di divieto include kvas, caffè e cacao, latte in polvere, tè e soda.
  • Dolci. È deplorevole, ma in caso di pancreatite è vietato mangiare cibi saturi di carboidrati e grassi. Da cioccolato, gelato, dolci, torte e creme con cagliata vetrificata dovrebbe essere abbandonato. La confetteria include grassi trans che danneggiano anche un corpo sano.

La chiave per una rapida guarigione è smettere di usare cibi che intensificano o supportano il processo infiammatorio, irritano la mucosa ghiandolare. Non è facile fare un passo del genere, ma ne vale la pena.

Pancreatite e dieta terapeutica

La pancreatite è una malattia del pancreas, che ha una tendenza ad un decorso cronico.

La nutrizione per la pancreatite non solo fornisce i bisogni energetici del corpo, soddisfa i desideri gastronomici, ma serve anche come una droga.

Requisiti alimentari di base

Nella pancreatite cronica, il compito principale della dieta è mantenere uno stato di remissione stabile, per prevenire esacerbazioni della malattia pancreatica. Per fare questo, attenersi rigorosamente alla corretta alimentazione.

È importante!

Dieta per pancreatite acuta

All'inizio della malattia o nella esacerbazione dell'infiammazione cronica del pancreas, la fame è raccomandata per 1-2 giorni. Questo rimuoverà il dolore. In questo momento, puoi bere acqua in piccole porzioni, fino a 1 l al giorno.

Dopo il cedimento degli eventi acuti nel pancreas e nel tratto gastrointestinale, la dieta si espande gradualmente. Nel menu inserisci:

  • porridge grattugiato su acqua, latte scremato, latte a basso contenuto di grassi;
  • zuppe vegetariane sbucciate senza l'uso di cavoli e legumi bianchi e rossi, quindi possibilmente a base di verdure tritate;
  • piatti a base di pesce magro, prima schiacciato in pezzi, poi in piccoli pezzi;
  • souffles di carne, con l'espansione a piatti finemente tritati - polpette di carne, polpette di carne;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • mezzo succo di frutta non acido diluito, fianchi di brodo, menta.

Sono consentiti la cottura a vapore e l'ebollizione.

Nel periodo di esacerbazione e recupero dopo che non è usato:

  • brodi di carne, pesce e funghi;
  • frutta e verdura fresca senza trattamento termico;
  • piatti al vapore, fritti, al forno a causa della loro capacità di causare la secrezione di aumentata secrezione dagli organi digestivi;
  • cibi acidi, cibo in scatola, sottaceti, carni affumicate, condimenti piccanti e verdure - aglio, senape, pepe, rafano, rafano, rafano;
  • uva, datteri, pere, fichi, funghi, piselli, fagioli, lenticchie - anche trattati termicamente;
  • grassi animali

Dopo l'esacerbazione dell'infiammazione del pancreas, una dieta rigorosa dura almeno sei mesi. Quando si verifica una remissione stabile, la razione è in qualche modo espansa.

Nutrizione nel periodo di remissione delle malattie del pancreas

I principi di base della dieta, che devono aderire alla vita, al fine di evitare l'esacerbazione della pancreatite, sono i seguenti:

  • aumento della quantità di proteine ​​- fino a 150 g al giorno;
  • sufficiente assunzione di carboidrati (senza eccedere la norma) - 300 - 350 g al giorno, con la limitazione degli zuccheri digeribili - miele, zucchero raffinato, marmellata, ecc.;
  • eliminazione di prodotti sokogonny - brodi forti (carne, pesce, vegetale), salse basate su loro;
  • Rifiuto di sostanze mucose irritanti meccanicamente - grandi pezzi di cibo, fritti, salati, affumicati, ecc.;
  • nutrizione frazionata - assunzione regolare di sostanze nutritive a intervalli di tempo approssimativamente uguali, con l'eccezione di abbondanti porzioni singole;
  • esclusione di grandi interruzioni nel mangiare, nel digiuno - tranne nei periodi di esacerbazione, quando il rifiuto di mangiare non deve superare i 2 giorni;
  • uso regolare di prodotti che prevengono la stitichezza - bevande fresche al latte acido (non più di un giorno dalla data di produzione);
  • rifiuto totale di alcol;
  • restrizione di tè e caffè forti, è consentito utilizzarli con latte magro.

Nel periodo di remissione di pancreatite la dieta è permessa:

  • pane - preferibilmente grano, essiccato o di ieri - fino a 300 g / giorno;
  • zuppa - dai vermicelli, verdura, dai cereali, - con l'aggiunta di una piccola quantità di burro o panna acida;
  • carne - manzo, tacchino, pollo e altri magri - bolliti o al vapore;
  • il pesce - tranne che per il bollito, il vapore e il tritato, può essere un pezzo - razze magre di mare e di fiume;
  • uovo - frittata di proteine, tuorlo di tanto in tanto in altri piatti;
  • latte - raramente intero, come additivo per bevande o acqua nella preparazione di cereali e salse, sono preferibili le composizioni di latte fermentato - ricotta, bevande, formaggio a pasta molle;
  • grasso - circa 80 g / giorno, tenendo conto dei lipidi animali nascosti nelle proteine ​​e prodotti caseari, utilizzare oli vegetali (girasole raffinato e oliva) senza trattamento termico;
  • verdure - patate (fonte di potassio), carote (carotene), barbabietole (pulizia e prevenzione della stitichezza), zucchine (blando lassativo), zucca, cavolfiore, broccoli - cotti;
  • cereali e farina - porridge semi-liquidi con latte magro o acqua con latte di semola, riso, grano saraceno, farina d'avena, maccheroni bolliti o zuppa di latte con pasta;
  • mele cotte al forno non acide, a volte banane;
  • dessert - gelatine di bacche, composte, gelatine con l'uso di dolcificanti;
  • bevande - decotto molto utile di rosa selvatica, camomilla, infusione di menta, gelatina di avena (senza fermentazione).

È importante! La preparazione di bevande medicinali dovrebbe preservare le sostanze nutritive e renderle disponibili per l'assorbimento da parte dell'organismo.

Cottura dei fianchi di brodo

Lavare le bacche, senza ammollo, sotto un rubinetto, mettere in un piatto smaltato (non in metallo!). Aggiungere acqua bollente, chiudere un coperchio a tenuta e dare fuoco. Bollire dopo aver fatto bollire per 10 minuti. Spegnere il fuoco, lasciarlo sul fuoco, non rimuovere il coperchio per 2 o 3 ore. Quindi filtrare il brodo e spremere il frutto. La bevanda è pronta da mangiare.

Per 100 g di frutta fresca - 1 litro di acqua.

Come puoi vedere, la gamma di alimenti consentiti è piuttosto ampia. Con il giusto approccio all'organizzazione dei pasti è possibile evitare l'effetto di punizioni, restrizioni e necessità e godersi il cibo.

Catering per le malattie del pancreas

Gli schemi nutrizionali medici sono stati sviluppati dai nutrizionisti e sono stati applicati con successo nella pratica della pancreatite acuta negli ospedali e nell'infiammazione pancreatica cronica in strutture sanitarie come dispensari, case di riposo e case di cura.

Per aderire ai principi del trattamento nel cibo una persona che soffre di pancreatite, deve vivere. Ciò significa che il cibo raccomandato dovrebbe essere incluso nella dieta quotidiana, dovresti imparare a cucinarlo.

In modo che la dieta non sia percepita come una punizione, ma porti gioia, puoi padroneggiare il processo di cottura, per ottenere un buon assaggio di piatti con prodotti autorizzati, senza usare ciò che non puoi mangiare.

Per ottimizzare il processo di cottura, è necessario acquistare l'attrezzatura necessaria oltre alle pentole disponibili e utilizzarla per lo scopo previsto:

  • Vaporizzatore - le opzioni sono possibili sotto forma di un apparecchio da cucina separato o semplicemente sotto forma di una griglia pieghevole utilizzata con qualsiasi pentola esistente in casa - il dispositivo principale in cucina;
  • frullatore - ci sono dispositivi elettrici e meccanici - necessari per la macinazione di pezzi di cibo;
  • bilance da cucina per determinare la massa di solidi e porzioni;
  • recipienti volumetrici con una scala di volume per misurare la quantità di liquidi;
  • stampi per la cottura di porzioni.

Il principale requisito per la tecnologia di creazione di piatti dietetici è l'uso di prodotti freschi naturali, il rispetto delle regole di lavorazione e conservazione delle materie prime e piatti pronti.

Il processo di cottura può essere ridotto se si utilizzano prodotti speciali in scatola e semilavorati dietetici. Sono venduti nei dipartimenti di nutrizione medica, hanno marcature secondo la nomenclatura moderna.

È importante! Le diete numerate, prescritte per molti anni nella nutrizione clinica, sono una cosa del passato. Ora sulle istruzioni dietetiche indicano le abbreviazioni sotto forma di lettere maiuscole.

Per la pancreatite, le tabelle sono etichettate:

  • VBD - dieta ricca di proteine;
  • SchD - gentile.

Compilazione e presentazione dei menu

È molto conveniente avere in cucina un indice delle carte di prodotti consentiti per una determinata dieta. Le descrizioni indicano l'ordine di lavorazione, i possibili metodi di preparazione, l'uso di vari piatti nella composizione. Le ricette per ogni singolo piatto possono anche aiutare a mangiare a casa.

Disegnare un menu è una parte importante dell'organizzazione dei pasti fatti in casa. Si consiglia di creare un menu per la settimana e il mese al fine di evitare la monotonia e acquisire tempestivamente gli ingredienti necessari.

Fare cibo con i piatti è anche di grande importanza. Con un servizio e un servizio magnifici, il banale processo del mangiare diventa un atto piacevole.

Per alcuni pazienti o per i loro familiari, la necessità di creare una razione alimentare ha favorito l'emergere di un nuovo ed eccitante hobby - cucinare in tutte le sue manifestazioni - dall'acquisto delle materie prime al servizio di piatti deliziosi e sani.

La dieta per la pancreatite cronica è il modo principale per stabilizzare la condizione, per evitare esacerbazioni di esacerbazione e prolungare una vita sana.